Sul divano del Kikolle: Martina Fuga

6 Ottobre 2015

Inauguriamo la stagione 2015-2016 dei Kikolle Lab Events – quattro chiacchiere (sul divano) con...  in questo mese di ottobre. Per chi non sapesse di cosa si tratta: sono serate speciali per mamme e papà, momenti di ritrovo e di chiacchiere, in compagnia di professionisti di diversi settori o autori di libri che, come in un vero salottino di casa, si siedono sul divano per condividere esperienze e competenze. Il tutto accompagnato da bollicine e stuzzichini e con la possibilità (su richiesta) di lasciare i bambini nelle mani esperte delle educatrici del Kikolle durante la durata dell’evento.

Il primo appuntamento di questo autunno-inverno sarà con Martina Fuga, una donna molto speciale, autrice di libri e ideatrice di Artkids, già ospite sul divano del Kikolle grazie all’invito che le aveva rivolto da parte nostra Giovanna Canzi. Se avete voglia di conoscerla prima ancora di incontrarla al Kikolle, vi consigliamo di leggere questa splendida intervista appena rilasciata a Zigzagmom. E se invece volete ascoltarla di persona questa la data da segnare in agenda:

Mercoledì 28 Ottobre 2015, ore 19.00
Kikolle Lab Event: quattro chiacchiere con… Martina Fuga – Lo Zaino di Emma
Emma ama disegnare, giocare, e stare all’aria aperta. E’ una bambina solare e piena di energia, nata con la sindrome di down. A raccontare la sua vita, nel bellissimo libro che ha scritto, è la sua mamma. Con lei parleremo dello straordinario rapporto che lega una madre ad una figlia ancora più speciale, perchè porterà sempre sulle spalle il suo zainetto. Alla fine dell’evento sarà possibile acquistare una copia del libro e chiedere a Martina di autografarlo.

L’ingresso è gratuito,  ma la prenotazione è obbligatoriainfo@kikollelab.com oppure
02 366 96950.

Lascia un commento

ACCORGIMENTI COVID

ACCORGIMENTI COVID
Saranno rispettate tutte le normative vigenti per l’emergenza Covid-19 a tutela della salute del personale e dei bambini, che parteciperanno ai laboratori e accederanno alla struttura. Nella programmazione e organizzazione dell’intrattenimento proposto sarà garantito il rapporto numerico bambini/educatrice previsto in relazione all’età dei bambini, nonché il prescritto distanziamento interpersonale nell’ambito delle attività ludiche e di gioco.